COSTI DI SPEDIZIONE
Ordine minimo € 39 / per ordini che vanno da € 39 a € 59 il costo di spedizione è di € 14,90 / per ordini che vanno da € 60 a € 79 il costo è di € 9,90 / per ordini che vanno da € 80 a € 100 il costo è di € 5,90 / per ordini superiori a € 100 la spedizione è gratuita
Dalla partenza dalla Puglia, si riceve una email di conferma spedizione. La consegna avviene in 48 ore o 72 ore tramite corriere refrigerato.

CAVOLFIORE VIOLA

Coltivato in Puglia da Miss Freschezza

2.50

Prezzo al Pezzo (ca. 1 Kg)

Pianta di media vigoria che raggiunge i 70-80 cm di altezza, la parte edule può essere chiamata con diversi nomi i più comuni sono: pomo, cespo, testa, infiorescenza o corimbo. Il termine più appropriato sarebbe chiamarlo corimbo che in sostanza è formato da un elevatissimo numero (alcuni milioni) di meristemi apicali. Il corimbo nel cavolfiore viola è molto serrato, resistente e duro al tatto, ben visibile al centro della pianta. Ci sono molte varietà di cavolfiore viola e la loro tonalità è dovuta ancora una volta agli antociani, che sono i responsabili della colorazione blu, rossa e violetta di tutta la frutta e verdura compresi i mirtilli, i frutti di bosco, l’uva rossa e i melograni. Il loro colore viola non è dovuto a manipolazioni genetiche ed è un ortaggio tipicamente invernale, molto utile per rafforzare il sistema immunitario.

Il nome deriva dal latino caulis (fusto, cavolo) e floris (fiore). Alcuni autori pensano che la sua origine sia avvenuta a seguito di incroci spontanei nella zona del bacino del Mediterraneo o del medio Oriente e che la Brassica cretica abbia giocato un ruolo importante; altri attribuiscono questo ruolo alla B. italiaca, per cui ontogeneticamente il cavolfiore è più giovane del cavolo broccolo. Le prime notizie certe della presenza del cavolfiore si hanno nel XII secolo da parte di uno scrittore arabo vissuto in Spagna che descrive tre tipi di cavolfiore introdotti dalla Siria, sembrerebbe comunque che l’epicentro di origine è localizzato tra Turchia, Egitto e Cipro. Il cavolfiore viola è caratterizzato da un colore viola molto acceso che può virare in alcune varietà al rosa pallido, probabilmente nasce da una popolazione locale di cavolfiore che ha avuto origine in Sicilia ed è tuttora coltivata con il nome di violetto di Sicilia.

Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Ottobre
Novembre
Dicembre

Il cavolfiore viola è ricco di carotenoidi e antociani, che svolgono la funzione di antiossidanti, preziosi per il nostro benessere fisico, ricco di vitamina C e di vitamina A, fibre e selenio, che rafforzano il nostro sistema immunitario. Il colore violetto del cavolfiore viola, è dovuto proprio alla presenza di antociani, sostanze che sono in grado di ridurre i danni provocati dall’azione dei radicali liberi, protegge i capillari e di prevenire le infiammazioni, per non parlare della loro azione di contrasto nei confronti dei processi cancerogeni.
Quando parliamo di salute gli antociani, vengono associati alla riduzione di numerosi rischi, con particolare riferimento alla pressione alta, alle malattie cardio-circolatorie, all’Alzheimer e ai tumori.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CAVOLFIORE VIOLA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

www.teenpussyhunter.com lesbian pregnant chocolate fantasy. free xxx sex tube